Il brevetto Samsung che trasforma gli smartphone in laptop

galaxy-note-patent-laptop-dock-resized-w782-640x514

Con l'arrivo del 2016 ci sono buone possibilità che Samsung lanci il successore del Galaxy Note 5 sotto forma di Galaxy Note 6. Non siamo sicuri di cosa aspettarci da questo dispositivo, ma grazie ad un brevetto recentemente scoperto da Patently Mobile, abbiamo scoperto una nuova (potenziale) funzione del phablet che Samsung lancerà il prossimo anno.

Come potete vedere dall’immagine qui sopra, che fa parte della richiesta di brevetto, sembra che il telefono possa essere inserito in un apposito dock in una sorta di laptop, essenzialmente per farlo funzionare. Dato che gli smartphone sono dotati di processore proprio, di RAM e di storage, perché stupirsi dell’idea di farlo funzionare come un laptop?
Infatti l’idea non è del tutto nuova. Un paio di anni fa, Asus aveva introdotto l’Asus Padfone. Per chi non lo ricordasse, il Padfone è sostanzialmente una combinazione tra uno smartphone e un tablet. Lo smartphone si comporta come il cuore e il cervello del tablet che è poco più di un guscio che permette una migliore fruizione dello smartphone grazie allo schermo più grande.
Questo permette all’utente di usare il telefono in qualsiasi momento come sempre o, se vuole, con uno schermo più grande con la qualità di un tablet. Nel caso di Samsung, sembra che l’azienda abbia fatto un passo in avanti: non un tablet, ma un vero e proprio laptop con i vantaggi del caso, compresa la tastiera fisica. Ovviamente non sappiamo se Samsung, oltre a depositare il brevetto, deciderà di produrre il dispositivo in questione oppure no. Ma se lo immettesse sul mercato, voi lo comprereste?

Tags :Sources :ubergizmo usa