Focus, l’app di Mozilla che blocca la pubblicità (e non solo) su iOS

focus_firefox

Nel caso non aveste ancora trovato il software giusto per bloccare la pubblicità quando navigate su internet, Mozilla ha lanciato oggi una nuova app per iOS. Si chiama Focus e usa le API di content-blocking di iOS 9 per fornire agli utenti il controllo avanzato su quali elementi bloccare su una relativa pagina. Gli utenti possono gestire le impostazioni per bloccare il tracciamenti, i dati di analisi e, naturalmente, la pubblicità.

Mozilla avrebbe dovuto lanciare l’app lo scorso mese e avrebbe dovuto chiamarla Signal. Invece l’ha lanciata adesso chiamandola Focus. È un po’ diversa dai tradizionali ad-blocker perché non blocca indiscriminatamente tutta la pubblicità che trova sui siti che visitate, ma si focalizza su una sorta di blacklist di servizi online che rappresentano una minaccia per la privacy degli utenti.

Focus prende la sua blacklist da Disconnet.me, un plug-in per browser che contiene una lista di 5000 tracciatori, molti dei quali abbinati a network pubblicitari. È anche in grado di identificare nuovi tracciatori e di controllare quali contenuti seguono un utente da un sito all’altro e permettendo all’utente stesso di bloccarli se lo vuole.

C’è una cosa a cui prestare attenzione, comunque. Focus funziona solo su Safari per iOS, perché è così che iOS gestisce gli ad-blocker. Mozilla spera che Apple apra presto il sistema in modo che gli utenti possano usare Focus anche per altri browser come lo stesso Firefox.
Focus è già disponibile per iOS e si può scaricare gratuitamente dall’App Store.

Tags :Sources :ubergizmo usa