Il Galaxy S7 di Samsung monterà lo Snapdragon 820 in esclusiva

Samsung-Galaxy-S6-Edge-Plus-02-640x359 (1)

Quest'anno Samsung ha deciso di non usare il processore Snapdragon 810 per i suoi dispositivi top di gamma per i quali l'azienda ha preferito usre il suo processore Exynos. Ora, però, gli ultimi rumor suggeriscono che per il Galaxy S7 avrà molte varianti alimentate dallo Snapdragon 820 oltre che dall'Exynos e che le diverse versioni saranno destinate a mercati differenti.

Le indiscrezioni vogliono che il nuovo Galaxy S7 avrà il chipset di Qualcomm in esclusiva per alcuni mesi del 2016.
La notizia arriva dalla Cina e riferisce che Samsung dovrebbe essere l’unico telefono ad avere lo Snapdragon 820, la migliore offerta di Qualcomm, almeno per la prima parte del prossimo anno.
Questo significa anche che il prossimo fiore all’occhiello dell’azienda sudcoreana sarà il primo a montare lo Snapdragon 820 e che resterà il solo fino, almeno, ad aprile del 2016. Solo dopo quella data, infatti, altri produttori potranno scegliere il chipset per i propri device.
Sappiamo anche che tra chi ha già deciso di adottare lo stesso processore, c’è Microsoft che dovrebbe montarlo sulla sua nuova linea Lumia che, a questo punto, dobbiamo immaginare che non arriveranno prima di maggio 2015.

L’esclusiva potrebbe essere una buona carta a favore del Galaxy S7, ma non avrà un buon effetto sul resto del mercato degli smartphone perché le altre aziende dovranno aspettare quattro mesi per potere usufruire di quella tecnologia e lanciare dispositivi di pari livello del top di gamma di Samsung.
Naturalmente, né Samsung né Qualcomm hanno commentato la notizia. Ricordiamo, però, che proprio ieri vi abbiamo riferito di un altro rumor secondo cui dobbiamo aspettarci che Samsung lanci ben cinque nuovi dispositivi di gamma alta nel 2016 e che precedentemente altre indiscrezioni parlavano di quattro possibili varianti del Galaxy S7. Quest’ultima voce si innesta perfettamente nel quadro già delineato.

Tags :Sources :ubergizmo usa