Il governo del Brasile spegne WhatsApp per 48 ore

whatsapp

Quando app come WhatsApp sono state lanciate, gli operatori di telefonia mobile si sono preoccupati che il servizio avrebbe pesato su di loro in termini di costi di SMS. Tuttavia ad oggi, i carrier hanno deciso di offrire invece più traffico dati specialmente ora che su mobile circolano molti più video, audio e immagini gratuitamente.

In Brasile, però, il governo ha deciso di ascoltare la lobby degli operatori di telefonia mobile che hanno esercitato forti pressioni per spegnere WhatsApp nel paese per 48 ore. È una pessima notizia per moltissimi brasiliani specialmente se si considera che WhatsApp è l’app di messaggistica istantanea più usata nel paese.
Stando ai numeri noti, si stima che il 93% della popolazione che usa internet mobile in Brasile sia utente di WhatsApp e usa l’app sia per telefonare che per mandare messaggi.

whatsapp_design

Inoltre, WhatsApp rappresenta una valida alternativa per i giovani e le fasce meno abbienti della popolazione che può così accedere a servizi che, con i costi dei carrier, sarebbero invece off limits. Ma avere deciso lo spegnimento della popolare app per due giorni non è l’unico provvedimento a dir poco discutibile che il Brasile ha preso sull’accesso al web e alla rete. Il parlamento brasiliano sta anche discutendo dei disegni di legge che criminalizzano la condivisione di certi contenuti social e permettono al governo di spiare i cittadini. E se qualcuno di voi sta pensando alla Cina, sappia che non è il solo.

Tags :Sources :ubergizmo usa