Livestream vittima di un attacco hacker

livestream-hacker

Livestream, il popolare servizio di broadcasting, ha rivelato oggi ai suoi utenti che il sito potrebbe essere stato hackerato, consigliando agli user di reimpostare la password. Le informazioni alle quali i pirati informatici potrebbero avere avuto accesso includono nomi, indirizzi e-mail, versione crittografata delle password, numeri di telefono e date di nascita.

Nell’e-mail di segnalazione agli utenti, la società ha infatti dichiarato di essere recentemente venuta a conoscenza di un “accesso non autorizzato” al database relativo agli account dei clienti. Livestream sta tentando di quantificare la portata del danno, denotando la probabile violazione di alcuni dati personali degli iscritti al servizio.

fb-livestream-640x424Il vendor ha però aggiunto di non memorizzare i dati relativi alle carte di credito e ai pagamenti, sottolineando che la possibilità che le password cifrate siano state decodificate, è molto bassa. Con oltre 300.000 utenti, una breccia nella sicurezza non poteva che costituire l’incubo peggiore del sito internet. Al momento, l’unica possibilità per gli internauti risiede nel cambiare immediatamente la password di accesso per proteggere i dati personali.

Il fatto che Livestream abbia motivo di credere che le password cifrate non possano essere violate non costituisce un rischio zero in termini di privacy. E dal momento che, in materia di dati personali, la sicurezza non è mai troppa, gli utenti (ma soprattutto l’azienda) dovrebbero preoccuparsi delle potenziali conseguenze di questo attacco.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA