Il selfie che uccide: ragazzi investiti da un camion mentre erano coricati in strada

ragazzi-selfie-turchia

Preferiamo sospendere il giudizio riguardo l'attuale ossessione di massa per i selfie, ma il più delle volte finiamo per imbatterci in storie nelle quali i famigerati autoscatti hanno portato a conseguenze tanto gravi quanto non intenzionali. L'ultimo caso? Un gruppo di amici in viaggio da Alanya a Antalya, in Turchia, che ha deciso di fermarsi in mezzo alla strada per scattare una foto con un aereo in fase di atterraggio dietro di loro.

Purtroppo pare che, mentre i giovani erano impegnati nello scatto, un camion stesse sopraggiungendo, vi lasciamo immaginare le conseguenze. Dei tre giovani, uno solo è riuscito a spostarsi in tempo, salvandosi la vita. Stando alla testimonianza del camionista, la strada era buia ed i giovani erano sdraiati, motivo per il quale è stato pressoché impossibile accorgersi in tempo della loro presenza.

Il camionista ha inoltre dichiarato di aver chiamato subito i soccorsi, sebbene si fosse accorto che la situazione era disperata. Non è la prima volte che i selfie mietono vittime, qualche mese fa un uomo armato di selfie stick morì folgorato da un fulmine.

Ricordiamo anche un episodio nel quale un uomo si sparò accidentalmente alla testa, uccidendosi, mentre cercava di effettuare un autoscatto. A quanto pare il malcapitato premette il grilletto al posto del tasto per lo scatto, sparandosi un proiettile nelle tempie. Insomma, ok selfie, ma a vostro rischio e pericolo.

P.S Qualcuno avverta i selezionatori dei Darwin Awards!

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA