Facebook: l’Egitto interrompe il servizio internet gratuito del social network

dogana-facebook-free-basics-internet-egitto-counter-speech-messenger

Non fatevi ingannare - l'Egitto potrà anche avere la sua buona dose di reperti architettonici, come la Grande Piramide e la Sfinge, per non parlare del fatto che l'intera area sia un vero e proprio gioiello della (e nella) storia - ma questo non significa che si tratti di un paese rimasto nel passato. Lo stato ha di certo un grande potenziale per il futuro e, tecnologicamente parlando, sta avanzando rapidamente. Tuttavia Free Basics, il servizio di Facebook che offre a tutti gli utenti residenti in paesi in via di sviluppo l'accesso gratuito ad internet (su alcuni siti) attraverso dispositivi mobili, è stato bloccato per ragioni di "forza maggiore".

Secondo Facebook, più di 3 milioni di egiziani avevano già sottoscritto il servizio gratuito prima della chiusura e, tra questi, 1 milione di persone era riuscita ad ottenere l’accesso ad internet per la prima volta nella vita. “Siamo amareggiati dal fatto che Free Basics non sarà più disponibile per la popolazione egiziana,” ha dichiarato lo staff del social network.

Le motivazioni dietro all’interruzione del servizio non sono ancora chiare, dal momento che Free Basics esordì con Etisalat solo un paio di mesi fa. Ad ogni modo questa sembra essere una tendenza piuttosto preoccupante, sopratutto se si prende in considerazione il caso dell’India, dove si è deciso di porre fine al servizio di internet gratuito in una delle più grandi democrazie del mondo.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA