Foxconn diminuisce le ore di straordinario: calano le richieste di iPhone

foxconn-workers

Se c'è un posto particolare, in Cina, che è stato più volte al centro dell'attenzione, negli ultimi anni, per quanto riguarda le condizioni di lavoro dei suoi dipendenti, compresi molti suicidi e il tentativo si non diffonderne la notizia, questo è Foxconn.

All’inizio della settimana, una notizia riferiva come Foxconn avesse ridotto le ore di straordinario di ogni dipendente della sua linea di assemblaggio. Una decisione presa a seguito della ridotta domanda di dispositivi durante il periodo natalizio. L’analista di Stifel Nicolaus, Aaron Rakers, dichiara che le esportazioni di iPhone prodotti nell’impianto in questione, sono calate lo scorso mese nonostante, invece, siano cresciute a settembre e ottobre.
La notizia lascia molto perplessi considerando che nel periodo di Natale, causa regali, la domanda solitamente cresce, come testimoniano anche i dati secondo cui proprio gli iPhone rappresentano il 29,1% dei dispositivi venduti in queste settimane. È probabile che il problema riguardi esclusivamente Foxconn che deve rispondere ai suoi investitori. E forse, è solo una questione legata al fatto che tutte le aziende vivono periodi di alti e di bassi nella loro storia. Potrebbe, dunque, essere solo un fatto ciclico, ma per saperlo con certezza non possiamo che aspettare di vedere cosa succederà nei prossimi mesi.

Tags :Sources :ubergizmo usa