CES 2016: Ford presenta il Fusion Hybrid automated research vehicle

ford-smart-mobility-1-640x480

L'azienda Ford continua a guardare avanti nel settore della tecnologia automobilistica mostrando nel contesto del CES la Fusion Hybrid automated research vehicle. Come avrete intuito dal nome, si tratta di una normale Fusion Hybrid, differente dal modello regolare a causa dell'inclusione di un hardware che rende la macchina un'unità di ricerca su ruote. Naturalmente, l'inserimento di un nuovo dispositivo che aiuta a facilitare la ricerca su strada fa apparire il veicolo piuttosto ingombrante, ma si tratta naturalmente di un "male necessario". Il quartetto di sensori LIDAR è infatti in grado di generare una mappa 3D dell'ambiente circostante in tempo reale, come potete osservare nella foto in copertina.

Ma perché integrare nel veicolo questo tipo di device? Ebbene, il dispositivo fungerà da piattaforma di ricerca mobile per lo sviluppo potenziali soluzioni a lungo termine in abito societario, legislativo e tecnologico atte a far fronte a tutti quei problemi che, inevitabilmente, si presentano con maggiore frequenza quando di parla di veicoli completamente autonomi. Ricordiamo inoltre che la società statunitense ha dichiarato di essere intenzionata a triplicare il numero delle vetture di ricerca in merito alla tecnologia di auto guida entro l’anno. Un proposito per il nuovo anno decisamente ambizioso, ma che vale la pena di mantenere!

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA