CES 2016: L’Oreal presenta il sensore che vi avvisa quando prendete troppo sole

l'oreal-sensore-raggi-uv

Associamo il brand L'Oreal a trucco e prodotti di bellezza, ma la società ha debuttato all'ultimo CES con un sensore indossabile, una mossa tanto interessante da parte dell'azienda quanto in linea con l'obiettivo di sempre: far si che la vostra pelle abbia un aspetto migliore.

Sviluppato da La Roche-Posay, parte del gruppo L’Oreal, questo sottile sensore può essere indossato sul corpo come un tatuaggio temporaneo. È dotato di un design a forma di cuore e, su quest’ultimo, sono applicati 16 diversi rettangolini. Ora si potrebbe pensare che questo pattern abbia il semplice scopo di rendere il sensore più “attraente”, ma in realtà i rettangoli cambiano colore quando sono esposti ai raggi UV.

Il questo modo chi lo indossa potrà sapere se si sta esponendo ad una quantità eccessiva di raggi UV. Basterà infatti una semplice lettura dei risultati sottoponendo una foto del sensore all’apposita app per smartphone e, in maniera similare alla tecnologia di lettura dei codici QR, si potrà determinare la quantità di esposizione alla quale si è stati sottoposti. La parte migliore risulta comunque che, a differenza di altri sensori indossabili, gli utenti potranno tranquillamente applicare la protezione solare sopra il device, senza alterarne il funzionamento.

Guive Balooch (global Vp di L’Oreal’s Technology Incubator) ha dichiarato a TODAY: “Non vi dirò che non ci sono altri misuratori di raggi UV sul mercato. Si è infatti resa disponibile una certa quantità di braccialetti e altri dispositivi da polso. In ogni caso la vera sfida è quella di applicare questi sensori in altre parti del corpo, potendo comunque utilizzare la protezione solare.” Lo sticker avrà una durata di 5 giorni e dovrebbe esordire sul mercato entro la fine dell’anno.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA