Microsoft dice addio per sempre a Windows 8

windows-8-tablet

Come avrete sentito dire, a gennaio dello scorso anno Microsoft ha interrotto il supporto per Windows 7. Se nel frattempo siete passati a Windows 8, la cattiva notizia vi riguarda direttamente. Oggi, infatti, l'azienda interromperà anche gli aggiornamenti di sicurezza per Windows 8.

Ora la domanda che in molti potrebbero porsi è: ma Windows 8 non è ancora “nuovo”? Dopotutto è stato rilasciato nel 2012 e Microsoft di solito offre 10 anni di supporto prima di abbandonare una release. Tuttavia, sembra che questo si debba alla natura unica di Windows 8 e 8.1 che annovera grosse differenze tra una versione e l’altra, al punto che si distingue sempre tra 8 e 8.1.

Detto questo, considerati i problemi che in molti hanno avuto con questa contestatissima versione del sistema operativo di Microsoft, possiamo dire con un buon margine di certezza che in molti hanno preferito passare alla versione 8.1 o addirittura direttamente alla 10. I primi sappiano che il supporto per la loro versione di Windows li accompagnerà fino al 2023.
Oltre ad interrompere il supporto per Windows 8, la scorsa settimana Microsoft ha fatto sapere che neanche le versioni più vecchie di Internet Explorer saranno più supportate. A partire da oggi stesso, Internet Explorer 8, 9 e 10 non avranno più alcun tipo di supporto da Redmond. È ora di cambiare browser, gente. Continuerete ad usare Explorer o passerete ad altro?

Tags :Sources :ubergizmo usa