Sviluppata una batteria agli ioni di litio in grado di autoriscaldarsi

batteria-autoriscaldante

Sembra che gli scienziati dell'Electrochemical Engine Center della University of Pennsylvania siano riusciti a creare qualcosa di interessante - una batteria autoriscaldante agli ioni di litio, che sarà in grado di migliorare decisamente le prestazioni al freddo. Ma come si è raggiunto un simile obiettivo? Ebbene,i ricercatori hanno utilizzato un sottile foglio di nichel che circonda la batteria traendo forza da quest'ultima. La scelta del nichel come materiale di copertura deriva dal prezzo relativamente basso del metallo. Ad ogni modo, con questo sistema il peso della batteria aumenterebbe dell'1,5%, mentre il prezzo salirebbe del 4%.

Chao-Yang Wang, il responsabile del team di ricerca, ha dichiarato: “Il fatto che le batterie non funzionino bene a basse temperature (sotto lo zero) è un problema da sempre presente nel settore. Questa problematica non influisce particolarmente su dispositivi quali smartphone e computer portatili, ma può compromettere il funzionamento di device quali veicoli elettrici, droni, robot e applicazioni spaziali.

Infatti, una batteria EV può perdere fino al 40% della potenza a temperature sotto lo zero, ed una batteria fredda avrà anche problemi nello sfruttare l’energia generata dai sistemi di frenatura rigenerativa. Questa situazione porta i produttori di suddette batterie a commercializzare  device più grandi e quindi più costosi. Speriamo che questa nuova batteria entri in produzione a breve.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA