Incendio in uno stabilimento Foxconn (di nuovo)

foxconn-workers

Uno stabilimento di Foxconn, quello in cui l'azienda produce la maggior parte degli iPhone, ha preso fuoco. Fortunatamente, non ci sono stati feriti né vittime e solo l'impianto ha subito danneggiamenti. Lo stabilimento di trova a Zhengzhou.

L’incendio ha avuto origine nell’impianto centrale di condizionamento dell’aria e si è poi diffuso molto rapidamente agli altri piani dell’edificio. Nonostante i danni seguiti all’incendio, pare che non ci saranno conseguenze sui ritmi di produzione, ma rimane un monito per la sicurezza in questi stabilimenti.

Se riportiamo l’orologio indietro a cinque anni fa, non possiamo non ricordare che un altro incendio colpì lo stabilimento di Foxconn a Chengdu, dove un’esplosione tolse la vita a cinque lavoratori. Una polvere combustibile prese fuoco in un condotto. Quattro mesi dopo quell’incidente, ci fu un altro incendio in un altro stabilimento di Foxconn, questa volta a Shandong, ma non ci furono vittime. Come sappiamo, la storia di Foxconn è costellata di altri fatti tragici, come i tanti suicidi di dipendenti, per non parlare delle proteste all’impianto di Taiyuan nel settembre del 2012. Foxconn ha spesso dichiarato di volersi impegnare per migliorare le condizioni di lavoro dei suoi lavoratori, dopo essere finita al centro di polemiche ed essere stata soggetta ad ispezioni.

Tags :Sources :ubergizmo usa