Waze rilascia il Transport SDK e si candida a diventare indispensabile

waze-transport-sdk-640x480

I servizi di carsharing, o se preferite di "ridesharing" (cioè di condivisione della corsa per un tragitto definito), stanno emergendo con forza in molte parti del mondo e sembra che Waze voglia approfittare di questo trend lanciando il suo Waze Transport SDK che permette ai partner che di occupano di rideshring, di integrare dati e funzioni della loro app di navigazione.

L’intenzione è quella di offrire agli utenti la possibilità di andare da un posto ad un altro nel modo più efficiente e risparmiando quanto più tempo possibile.
Tra le funzioni che si possono trovare nell’SDK c’è ETA, la navigazione passo a passo e il percorso preferito. Tra le prime aziende che offrono servizi di ridesharing che hanno adottato l’SDK troviamo Lyft in Usa, Cabify in Spagna, Chile, Peru, Colombia e Mexico e 99Taxis in Brasile.
Ma non è tutto. Ci sono infatti altre aziende che sfrutteranno l’SDK di Waxe, come le imprese che si occupano di comunicazioni in caso di emergenze tra cui Genesis Group o l’azienda di parcheggi JustPark, entrambe con base nel Regno Unito.
Servizi di consegna di cibo a domicilio, come Cornershop che opera in Mexico e Chile saranno partner del progetto. Con più di 50 milioni di utenti in tutto il mondo, e dopo questa novità, Waze si candida a diventare una di quelle app di cui non potremo più fare a meno.

Tags :Sources :ubergizmo usa