LG G3: scoperta una falla nella sicurezza dello smartphone

lg-g3-phone-006-640x426

L'LG G3 non è certo un dispositivo antiquato. Il device è stato infatti lanciato nel 2014, il che significa che, tirando ad indovinare, ci sono ancora un sacco di utenti che stanno utilizzando lo smartphone vincolati da un contratto 24 mesi. Se siete in possesso del telefonino, fareste meglio a leggere attentamente ciò che segue. È stata infatti scoperta una vulnerabilità nella sicurezza del telefono.

Come riportato da The Register, la società per la sicurezza BugSec ha scoperto una “breccia” nella sicurezza del telefonino, e sembra che questa vulnerabilità sia stata (inavvertitamente) creata da LG stessa attraverso una delle caratteristiche del device: la funzione Smart Notice. Il bug è stato chiamato SNAP e potrebbe consentire a potenziali hacker malintenzionati di eseguire procedure di phishing, accedere a dati privati e causare l’arresto anomalo del dispositivo.

A quanto pare tutto ciò è dovuto al fatto che il vendor si è dimenticato di convalidare i dati invitati dall’utente, mancanza che permetterebbe a sua volta accessi senza restrizioni. Secondo Idan Cohen, CTO di BugSec, “la vulnerabilità potrebbe essere usata per rubare dati. Non sappiamo con certezza cosa sia accaduto ma una cosa ci è chiarissima: si tratta di una mancanza non solo teorica.

Ma ora le buone notizie: dopo essere stata contattata da BugSec, LG ha rilasciato una patch per Smart Notice che dovrebbe risolvere il problema. Quindi, se avete notato una nuova patch disponibile, fareste meglio ad installarla!

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA