Le automobili self driving potrebbero presto circolare sull’Isola di Man

isola-di-man-automobili-self-driving

In questo momento, quasi tutte le case automobilistiche che hanno prodotto prototipi di automobili che si guidano da sole, sono state costrette ad effettuare i test su strade private e circuiti di prova. Fatta eccezione per Google, che ha ottenuto il permesso di testare le proprie vetture sulle strade pubbliche. Ad ogni modo i produttori di automobili potrebbero avere presto a disposizione un'intera isola per i loro test.

Infatti, secondo alcune notizie, l’Isola di Man starebbe discutendo con i big del settore automobilistico per creare alcune strade, o utilizzare parte di quelle già esistenti, da destinare ai test drive. Phil Gawne, il ministro dei trasporti dell’isola, ha dichiarato: “Qui ci piace essere innovativi ed indipendenti. Un progetto di questo genere andrebbe a nostro vantaggio in termini di immagine e reputazione internazionale.

L’idea è stata sviluppata da David Alexander, un’analista di Navigant convinto che le isole siano il luogo perfetto per le prove su strada delle automobili self driving, senza contare che le grandi quantità di denaro investite dalle aziende in queste località non potrebbero che essere ben accette da parte delle amministrazioni locali. “Alcune procedure che potrebbero essere facilmente praticate sulle isole, potrebbero non risultare altrettanto pratiche in città. Sulla terraferma ci sarà sempre qualcuno intenzionato a spingersi oltre il limite, per proclamare in seguito l’inutilità delle auto autonome,” ha dichiarato Alexander.

In questo momento il governo dell’Isola ha istituito un gruppo formato da sostenitori e oppositori della suddetta tecnologia,al quale spetterà l’arduo compito di prendere una decisione. Comunque, secondo Gawne, è molto probabile che si deciderà di attuare il progetto.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA