Apple è stata condannata a risarcire 625 milioni di dollari a VirnetX

apple-virnetx

Alcuni di voi potrebbero ricordare una società di nome VirnetX, conosciuta dei più per le sue battaglie (di brevetti) contro i colossi dell'hi-tech. Ultimamente la società si è scagliata contro Apple alla quale, nel settembre del 2008, era stato imposto di pagare 368 milioni di dollari di danni all'azienda.

Ora sembra che VirnetX sia tornata all’accatto più agguerrita che mai, pronta ad ottenere un altra vittoria contro Cupertino e, questa volta, la posta in gioco è molto, molto più elevata. Secondo la sentenza di un tribunale texano, Apple dovrà pagare a VirnetX l’astronomica cifra di 625 milioni di dollari per aver violato un brevetto posseduto dal vendor in merito alla sicurezza di FaceTime e iMessagge.

Una cifra di tutto riguardo pari quasi al doppio rispetto la cifra richiesta da VirnetX dopo la precedente vittoria, persino superiore ai 532 milioni di dollari richiesti inizialmente dalla  società. In una dichiarazione rilasciata ad Engadget, l’avvocato di VirnetX, Jason Cassidy si è espresso: “La giuria ha semplicemente riscontrato quello che abbiamo sostenuto, Apple ha violato la tecnologia brevettata di VirnetX per anni e anni“.

Manco a dirlo, Apple ha già comunicato l’intenzione di fare ricorso in appello. Dunque il braccio di ferro continua, chi riuscirà a portarsi a casa la vittoria?!

Tags :Sources :Ubergizmo USA