Twitter: Il CEO della piattaforma risponde all’hashtag #RIPTwitter

twitter-ceo-timeline-aloritmica

Solo ieri vi abbiamo riferito che Twitter andrà presto incontro a significativi cambiamenti a livello di linea temporale, con l'utilizzo di una timeline algoritmica che renderà il funzionamento della piattaforma molto simile a quello della pagina notizie di Facebook. La notizia non è stata propriamente accolta al meglio, gli user del social si sono infatti sbizzarriti utilizzando l'hastag #RIPTwitter, costringendo persino il CEO della società Jack Dorsey ad esprimersi riguardo la controversia.

Infatti la maggior parte degli utenti non ha gradito il fatto che Twitter potrebbe diventare più simile a Facebook rischiando di perdere l’essenza che ha attirato sul social network centinaia di milioni di utenti. Dorsey ha condiviso un paio di tweet di risposta alla questione specificando che Twitter non perderà la sua essenza, ma non ha ne confermato ne smentito i dettagli relativi alle modifiche della timeline.

Twitter è vivo. Twitter è in tempo reale,” ha scritto il CEO, aggiungendo: “Noi amiamo la diretta streaming. Siamo noi. E abbiamo intenzione di continuare a perfezionare il social in questa direzione per rendere la nostra piattaforma sempre più ‘live’!” Queste parole lasciano intuire che i cambiamenti in arrivo non saranno particolarmente drastici, al contrario di quello che si era ipotizzato. Twitter può favorire le connessioni in diretta sulla base di interessi dinamici e argomenti, decisamente meglio di un social statico,” il che significa che il social ha tutto il potenziale per essere più della timeline ad ordine cronologico inverso tanto conosciuta e amata dagli utenti.

Non sappiamo ancora riferirvi quando la nuova timeline verrà annunciata ufficialmente ma, considerando la reazioni degli utenti, è possibile che Twitter decida di togliere il piede dall’acceleratore per non turbare ulteriormente i propri user.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA