Tim Cook pubblica su Twitter una foto orribile del Super Bowl e la rete non gliela perdona

tim-cook-blurry-photos-640x360

Non c'è dubbio sul fatto che quella dell'iPhone è sia una delle migliori fotocamere per smartphone sul mercato. Apple s'è concentrata sull'immagine da tempo e certamente continuerà a farlo negli anni a venire. Ecco perché è comprensibile che Tim Cook sia stato preso di mira online, anche con una certa animosità, per avere pubblicato una foto mossa e sfocata scattata con il suo iPhone dopo che i Broncos hanno vinto il Super Bowl due giorni fa.

Apple fa continuamente campagne pubblicitarie che parlano di quanto meravigliosa sia la fotocamera dell’iPhone e di quante cose fantastiche riesca a fare. E non possiamo parlare di pubblicità ingannevole perché la fotocamera dello smartphone di Cupertino è davvero una buona fotocamera, ma questo non è sufficiente quando a fare la peggiore pubblicità è il CEO in persona.

La foto che potete vedere qui sopra è stata pubblicata in un tweet da Tim Cook qualche istante dopo che i Broncos si erano aggiudicati il Super Bowl 2016. Probabilmente, nella concitazione del momento, Cook non si è reso conto che la foto non era venuta affatto bene e l’ha pubblicata. La rete reagisce velocemente, si sa, e dopo che la foto è comparsa su Twitter è partito il flame di critiche, ironia e tutto quello di cui gli utenti dei social network sono capaci in queste circostanze.

Alcuni hanno riso della mancanza di stabilizzazione ottica dell’immagine sull’iPhone, altri si sono spinti a suggerire a Cook di usare uno smartphone Samsung per scattare immagini migliori. Cook naturalmente non ha risposto a nessuno, ma probabilmente ha imparato la lezione. Sicuramente, la prossima volta controllerà bene prima di twittare una foto scattata in un momento di concitazione.

Tags :Sources :ubergizmo usa