Gmail: ecco i nuovi segnali visivi che miglioreranno la sicurezza del provider

google-visual-clue-2-640x244

Nel corso della giornata di oggi, Gmail ha visto l'aggiunta di un paio di nuovi segnali visivi come parte delle celebrazioni del Safer Internet Day di Google. D'ora in poi, Gmail evidenzierà le email da fonti non crittografate. Gli utenti che spediranno o riceveranno email da provider di posta elettronica che non supportano la crittografia TLS vedranno una piccola icona raffigurante un lucchetto aperto nella finestra di composizione. Facendo click su quest'ultima si aprirà una finestra di dialogo che avvertirà gli user rispetto i potenziali rischi.

Tale finestra avvertirà gli user nel caso il loro messaggio contenga informazioni che di norma si preferisce mantenere riservate, consigliando di utilizzare un servizio di posta elettronica dotato del supporto per la crittografia TLS, come per esempio i provider e-mail di Google.

google-visual-clue-1-640x320

Un ulteriore segnale visivo aggiunto al servizio di posta elettronica di Mountain View segnala automaticamente la posta elettronica la quale identità non può essere verificata. Tutte le mail provenienti da fonti non autorizzate dispongono ora di un punto interrogativo posto nel luogo dove normalmente si vede la foto profilo di un contatto.

È importante notare che non tutte le mail contrassegnate da punti interrogativi risulteranno pericolose ma, dal momento che capita spesso di essere vittime di un attacco di phishing, è sempre meglio avere un piccolo promemoria!

Tags :Sources :Ubergizmo USA