Deadpool sbanca il box office statunitense con un esordio da record

deadpool-2-640x344

Ci sono film di supereroi e film di supereroi, ma Deadpool non è uno di questi. Nel caso abbiate mai letto uno dei fumetti che hanno ispirato la pellicola sarete di certo consapevoli che Deadpool stesso non si considera un supereroe. Tuttavia tali premesse non hanno impedito al film di sbancare il botteghino, costituendo il nuovo record di incassi per il week end d'apertura per una pellicola R-rated. Nel caso non siate a conoscenza dei sistemi di rating della MPAA, i limiti di tipo R impongono agli spettatori che non hanno ancora compiuto 17 anni di essere accompagnati da un adulto.

Si stima che, negli States, Deadpool abbia strappato biglietti per circa 135 milioni di dollari nel solo primo week end di diffusione. Il miglior esordio di sempre per un lungometraggio R-rated. La cifra non tiene conto degli incassi esteri.

Fino ad ora, il record era detenuto dalla pellicola del 2003, The Matrix Reloaded, che guadagnò 91,7 milioni di dollari nel corso dell’opening week end. In top five troviamo inoltre American Sniper, Una notte da leoni parte II e Cinquanta Sfumature di Grigio. Tutti questi titoli hanno superato i 90 milioni di incassi nel primo fine settimana di programmazione.

In ogni caso Deadpool si distingue dagli altri film del genere non solo per la trama, ma anche perché la maggior parte delle pellicole a tematica supereroi è stata classificata PG-13, per massimizzare gli incassi.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA