“Trova il mio iPhone” permette alla polizia di rintracciare un’adolescente rapita

trova-il-mio-iphone-apple

Di questi tempi la maggior parte del telefoni è dotata di una funzione che consente di tracciare i movimenti del dispositivo in caso di furto o smarrimento. In passato abbiamo osservato come questa particolare funzionalità sia stata utile non solo nel ritrovare gli smartphone perduti, ma anche le persone scomparse. Ad ogni modo sembra che il tool Trova il mio iPhone di Apple abbia ottenuto un'altra vittoria, consentendo alle forze dell'ordine di localizzare un'adolescente rapita.

Secondo una notizia diffusa da NBC News, una madre aveva riferito che la figlia diciottenne era stata rapita dall’ex fidanzato. Secondo una dichiarazione della Pennsylvania State Police, “la madre della vittima ha raccontato di aver ricevuto degli sms dalla figlia tramite i quali la ragazza chiedeva aiuto. La donna è stata in grado di rintracciare il cellulare della vittima utilizzando l’app Trova il mio iPhone di iCloud.

Grazie al tool di monitoraggio, l’adolescente è stata localizzata a bordo di un auto a Milesburg, Pennsylvania, circa 150 miglia a est di Pittsburgh. “L’indagine ha rivelato che il sospettato aveva utilizzato del nastro adesivo per bloccare mani, piedi e bocca della vittima per portarla via da East Stroudsburg, Pennsylvania, contro la sua volontà. L’imputato stava tentanto di abbandonare la Pennsylvania con la vittima.

Il sospettato è stato poi arrestato, con la cauzione fissata a 150.000 dollari. Come abbiamo detto, questa non è la prima volta che il popolare servizio di localizzazione del device Apple porta ad un lieto fine in questo genere di vicende.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA