MWC 2016: Oppo svela la nuova tecnologia SmartSensor OIS – VIDEO

oppo-smartsensor

Se dopo aver scattato una foto vi siete accorti che quest'ultima era sfocata, molto probabilmente la causa è da rintracciarsi in un'impugnatura erronea del vostro smartphone. Esistono varie tecniche per impugnare il vostro device in modo corretto ed ottenere degli scatti perfetti ma, in questo frangente, la stabilizzazione ottica delle immagini aiuta parecchio.

Proprio per questo motivo Oppo, oltre ad aver annunciato una nuova tecnologia per la ricarica rapida, ha scelto il MWC come contesto ideale per il lancio della tecnologia di stabilizzazione ottica più piccola al mondo, la SmartSensor OIS. L’azienda ha inoltre sottolineato che, a differenza della maggior parte della tecnologia smartphone OIS basata sulle lenti, la tecnologia SmartSensor è basata sul sensore, dal momento che il nuovo sensore risulta spesso come appena 2 fogli di carta.

Ma come funziona? Invece di un sistema che mantiene le lenti bilanciate e stabili, il nuovo sistema muove il sensore per compensare qualsiasi tipo di movimento. Il risultato finale è che, a differenza dei sistemi di stabilizzazione delle lenti che forniscono solamente la stabilizzazione a due assi, il nuovo sistema fornirà la stabilizzazione a 3 assi che, secondo l’azienda, permetterà di ottenere risultati migliori.

Non siamo ancora in grado di riferirvi quando Oppo inizierà ad integrare la nuova tecnologia nei suoi smartphone, o se l’azienda abbia in programma di distribuirla in licenza ad altri produttori. Non ci resta che aspettare, sperando che non si tratti di un’attesa troppo lunga. Stay Tuned.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA