Da ora, i documenti su Google Docs di dettano a voce

googledocs_voice

È molto più facile dettare qualcosa che digitarlo direttamente, ma non tutti hanno una segretaria o un segretario che possano trascrivere quello che dettiamo. Se non avete tempo o voglia di scrivere né la possibilità di pagare un assistente in carne e ossa, la nuova funzione di dettatura vocale di Google Docs è quello che aspettavate da tempo, senza saperlo forse.

Google ha appena introdotto, infatti, la possibilità di usare la voce per prendere appunti o scrivere interi documenti su Google Docs. Ma la funzione è talmente avanzata che tramite comandi vocali potete anche modificare file esistenti e formattarli.
Le cose non potrebbero essere più facili di così.
Per cominciare ad usare la nuova funzione, non bisogna fare altro che selezionare “dettatura vocale” dagli “strumenti” nel menu di Google Docs accedendovi da web tramite Chrome. Purtroppo, al momento, la funzione è utilizzabile solo da web e non dalle app mobili dove, bisogna ammetterlo, potrebbe avere ancora più senso.
Modificare e formattare un documento diventa molto semplice. Potrete usare comandi come “evidenzia” o “inserisci tabella” o ancora “copia” a voce per modificare i vostri documenti. L’intera lista dei comandi che si possono dare a voce su Google Docs è disponibile sull’Help Center di Google. Di seguito il video diffuso da Google per spiegare la nuova funzione che, per ora, è disponibile solo in inglese.

Tags :Sources :ubergizmo usa