Project Rigel porta l’esperienza Skype nelle sale riunioni

project-rigel-640x354

Proprio come le aziende che si evolvono con il passare del tempo aggiornandosi in termini di hardware e servizi offerti, lo stesso dovrebbe valere per il software. Le sale riunioni del mondo del business tendono ad essere caratterizzate dalla presenza di un unico proiettore o da vari display a schermo piatto ed un telefono per tenersi in contatto con l'esterno. Tuttavia la tecnologia web e videoconferenza ha fatto passi da gigante, proprio per questo Microsoft intende far sì che l'iniziativa Project Rigel fornisca un'esperienza simile a Skype in tutte le sale riunioni.

Project Rigel utilizzerà dei device Windows 10 e la tecnologia online meeting di Skype for Business per far sì che gli utenti remoti possano connettersi più rapidamente. I partner hardware includeranno Polycom e Logitech, che forniranno elementi del loro portfolio adatti all’integrazione con i sistemi Project Rigel.

Per quanto riguarda gli hardware presentati dalle due aziende, questi includeranno RealPresence Trio e CX5100 di Polycom, che lavoreranno in tandem con ConferenceCam Connect, ConferenceCam GROUP e PTZ Pro Camera di Logitech. La società svizzera ha inoltre in programma il lancio di una smart dock progettata appositamente per il Project Rigel, in modo che sia possibile collegare tutti gli elementi del sistema di una sala riunioni .

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA