Samsung pronta ad implementare nei suoi smartphone la scansione laser delle funzioni vitali?

samsung-laser-health-patent-720x332-640x295

In questo momento esistono dei fitness tracker in grado di monitorare le funzioni vitali, come la il battito cardiaco. Ad ogni modo la quasi totalità di questi device utilizza un sistema di scansione laser per rilevare la frequenza cardiaca; peccato che alcuni sostengono che non si tratta di un sistema molto accurato, specie se confrontato ai sistemi di rilevamento tramite fascia pettorale.

Detto questo, è stato scoperto un brevetto Samsung nel quale si suggerisce che l’azienda potrebbe integrare la tecnologia laser nei suoi prossimi smartphone, così da permettere agli utenti di monitorare le proprie funzioni vitali. Per esempio, si potrebbe monitorare la frequenza cardiaca tramite scansione laser del polso.

In alternativa, il laser potrebbe essere inoltre utilizzato per la scansione di altre funzioni come la pressione sanguigna, la velocità del flusso del sangue e persino le condizioni della pelle. Il brevetto menziona anche come questa tecnologia potrebbe essere integrata con smartphone, tablet e dispositivi indossabili, esattamente come potete visualizzare nel diagramma in copertina a questo articolo.

L’inserimento di una simile tecnologia negli smartphone moderni potrebbe non riscontrare un grande successo tra gli utenti regolari ma, nel caso di operatori medico sanitari che potrebbero necessitare di dispositivi hi-tech per la scansione delle funzioni vitali, una simile tecnologia potrebbe rivelarsi decisamente utile. Per il momento non sappiamo se e quando il vendor trasformerà questo progetto in realtà, ma vi terremo informati.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA