Apple Music ora offrirà anche remix e mix dei DJ

apple-music2-640x384

I mix dei dj e i remix di canzoni di successo tendono ad essere molto popolari, ma anche non facili da avere nella collezione di un sistema di streaming online, al contrario dei brani originali. Questo perché un solo mix può avere elementi di proprietà intellettuale di decine di diversi proprietari e quindi ottenere le licenze da tutti può risultare molto complicato.

Apple è riuscita a chiudere un accordo con il distributore Dubset che porterà remix e mix di DJ dentro Apple Music. Come si dice, volere è potere.
Il secondo maggiore servizio musicale online ora offre accesso a centinaia di mash-up e mix lunghi ore mai rilasciati finora.
Dubset usa una tecnologia proprietaria chiamata MixBank per analizzare i remix e identificare le registrazioni che contiene il file. Una volta identificati i titolari dei diritti intellettuali, l’azienda, che fornisce i contenuti ai servizi di streaming online, come Apple Music paga sia le etichette discografiche sia gli editori.

Il CEO di Dubset, Stephen White, spiega che il mix classico include dalle 25 alle 30 canzoni che richiedono pagamenti ad altrettante case discografiche. Tutte le questioni legate alle licenze sono risolte da Dubset che attualmente ha accordi con più di 14.000 etichette.
“Il lavoro di Apple con Dubset offre una soluzione semplice a quello che tradizionalmente era considerato complesso e permette a tutti di fare soldi su questi contenuti, per la prima volta”, ha dichiarato il DJ Steve Aoki.

Tags :Sources :ubergizmo usa