Studente progetta un drone in grado di ‘assistere’ gli agricoltori

evan-palmer-640x480-drone

Evan Palmer, uno studente del secondo anno presso la Amherst High School, sta sviluppando un drone ad ala fissa che, al suo completamento, sarà in grado di rilevare le colture locali. Questo particolare device sarà abbinato ad una telecamera ad infrarossi e ad un software di mappatura 3D, in modo da rendere più facile agli agricoltori rilevare le problematiche dei campi coltivati.

Questo particolare progetto ha preso il via dopo che Palmer ha fatto domanda per una sovvenzione di 1000 dollari da parte del Nebraska Farm Bureau, il quale ha scelto di elargire i fondi al promettente studente. Oltre a questo, il ragazzo è riuscito ad attirare l’attenzione di altri sponsor che, tramite diverse donazioni, hanno dato il loro contributo alla costruzione del dispositivo. Palmer ha approfittato dei vari forum online per capire come assemblare il suo drone al meglio, così come quali fossero i materiali più idonei, e da lì, ha dichiarato: “Ho iniziato ad avere un’idea precisa di base di tutto ciò che mi serviva per creare il drone. Da quel momento ho iniziato a stilare una lista di componenti“.

Palmer ha inoltre spiegato di aver scelto l’opzione ala fissa poiché, grazie a tale specifica, il device sarà in grado di sorvolare un area maggiore in meno tempo, indubbiamente una caratteristica degna di nota in termini di efficienza. Un sistema di imaging per l’indice di differenza di vegetazione sarà invece utilizzato (tramite le riprese ad infrarossi) per controllare lo stato dei propri terreni da parte degli agricoltori. Ciò consentirà ai contadini di non dover più percorrere i propri campi per controllarne lo stato di salute, permettendo di prendere decisioni in modo rapido e mirato.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA