Addio Chromecast, benvenuto Google Cast

google-cast-640x303

Google ha annunciato oggi un piccolo cambiamento, se vogliamo, ma un segnale importante di come la sua tecnologia stia cambiando ormai da un paio di anni a questa parte. L'azienda ha ribattezzato l'app Chromecast in Google Cast per riflettere meglio il fatto che la tecnologia Cast è supportata da una varietà di dispositivi, inclusi, ma non solo, i TV, i display, gli altoparlanti e l'hardware Chromecast.

Chromecast risale al 2013 e nasce come alternativa a sistemi di streaming più costosi quali la Apple TV e Roku. È un dispositivo HDMI che gli utenti possono usare facilmente per fruire di contenuti audio e video su schermi delle dimensioni che preferiscono: tutto quello che serve è una porta HDMI.
L’azienda ha sempre definito Google Cast la tecnologia che sta dietro il Chromecast. Ha debuttato con il dispositivo di cui vi abbiamo parlato, ma non è l’unico su cui è disponibile. Ciò nonostante, ha senso che Google abbia deciso il cambio di nome.
L’app con il nuovo nome sarà rilasciate su App Store e Google Play Store entro la fine della settimana e sarà subito disponibile per dispositivi Android e iOS.
In linea con questo cambiamento, Google ha anche lanciato un aggiornamento del sito Google Cast che ora vanta una lista di prodotti venduti con la tecnologia Cast integrata.

Tags :Sources :ubergizmo usa