Madre esasperata spara all’iPhone dei figli

iphone-5c-bullet

Quando molti di noi erano bambini, non c'erano gli smartphone e neanche i cellulari che li hanno preceduti, quindi essere costantemente attaccati allo schermo del proprio telefono non era una ragione per essere rimproverati dai genitori. Ma viviamo in un mondo diverso, ora: gli adolescenti adorano i loro dispositivi e non riescono ad immaginare di vivere senza.

I genitori, invece, cresciuti in un’epoca molto diversa e, forse, più semplice, non vedono gli smartphone allo stesso modo e se pensano che i loro figli ne facciano un uso eccessivo, possono prendere misure drastiche per porre rimedio. È quello che è successo in uno stato del sud degli Usa dove una madre esasperata per quanto tempo i propri figli passavano attaccati all’iPhone per stare sui social network, ha sparato al telefono.
Avete capito bene. A riprova di quanto accaduto, c’era anche un video, ora non più visibile. Per qualcuno forse è stata una reazione esagerata, ma la donna ha preso l’iPhone, l’ha appoggiato su un albero e gli ha sparato con una pistola..
Ma non è finita lì. Non contenta del primo sparo, la donna ha preso il telefono, l’ha riposizionato sull’albero e l’ha colpito con un altro proiettile. Poi ha raccolto quello che rimaneva del povero iPhone e l’ha preso a martellate.
“La vita dei miei figli è più importante di qualsiasi dispositivo elettronico della terra” ha dichiarato la madre mentre i suoi figli guardavano rassegnati l’iPhone che veniva inesorabilmente ridotto a brandelli.
Questo farà sì che i ragazzi abbandonino i social network? Probabilmente no, però forse da ora in avanti cercheranno di moderarsi, almeno in presenza della madre. Forse.

Tags :Sources :ubergizmo usa