Google introduce nuove emoji “più umane” in Android N

google-android-emoji-640x258

Se c'è una cosa in cui Google si è distinta dai competitor, sono le sue emoji che hanno da sempre un design, diciamo, particolare. Non è un grosso problema se si usano app come Hangouts in cui le emoji sono le stesse, ma se usate app di altre aziende, come Facebook o WhatsApp tutto si complica.

Questo succede perché dal vostro telefono Android le faccine usate da altri utenti possono apparire diverse, quando non addirittura non vedersi affatto, da utenti che usano iOS, BlackBerry 10 i Windows Phone/Windows 10.
La buona notizia è che pare che Google sta ridisegnando le sue faccine perché appaiano migliori e probabilmente in questa operazione tenterà di evitare che si crei questa confusione tra piattaforme differenti.

La notizia arriva da un post pubblicato da Dave Burke, vicepresidente di Android Engineering. Scrive Burke: “Stiamo introducendo un nuovo desing delle emoji che si allontanano dal nostro design generico e puntano ad uno più umano. Se siete sviluppatori di app di messaggistica, dovreste iniziare ad introdurre queste emoji nelle vostre app. L’aggiornamento introduce anche il supporto per le variazioni di tono delle skin e dei glifi Unicode 9”.
Come potete vedere nell’immagine qui sopra (fornita da Google), la prima riga mostra le emoji attuali usate da Android, mentre quella in basso mostra quelle ridisegnate per essere “più umane” come dice Google. Le vedremo in Android N.

Tags :Sources :ubergizmo usa