Google lancia i Live Case per i suoi dispositivi Nexus

google_live_cases

Molti di noi preferiscono usare custodie per il proprio smartphone. Il loro scopo principale è proteggere il dispositivo da urti e cadute, ma sono anche un modo per mostrare qualche aspetto della nostra personalità o, almeno, dei nostri gusti.

Poche cose sono così personali come i nostri telefoni, oggi giorno, e Google lo sa bene. Per questo ha trovato un nuovo modo di permettere ai proprietari di Nexus di rendere i propri telefoni più simili a loro. Ha introdotto i Live Case, che le persone possono creare da sole. Con My Live Case, gli utenti possono creare l’immagine che preferiscono per la cover del proprio Nexus 5X, Nexus 6 e Nexus 6P, personalizzandoli con una foto, una mappa o quello che preferiscono.

Disponibile sul Google Store, il sistema permetterà agli utenti Nexus di personalizzare il proprio case con un’immagine di loro gradimento o, se preferiscono, con la mappa di un posto che vogliono. Un consiglio: magari evitate la mappa che porta a casa vostra. Ci sono decine di filtri tra ci scegliere per personalizzare ulteriormente l’immagine.
E non è tutto: gli utenti possono anche avere dei live wallpaper con l’immagine che preferiscono, da usare per personalizzare la propria schermata home. Questo significa che potete avere la stessa immagine come salvaschermo sul telefono e sul case dello stesso.
Tutto questo, naturalmente, non è gratis. Se una custodia comune si può comprare con molto meno, per i suoi Live Case, Google chiede 35 dollari ciascuno.

Tags :Sources :ubergizmo usa