iTunes: Il governo cinese blocca le vendite di ebook e film

itunes-movies-640x587

State pensando di iniziare un tech-business in Cina? In questo caso meglio tenere in considerazione la probabilità di trovarsi di fronte a tutta una serie di limitazioni quali giochi censurati, cambio della grafica per evitare certi tipi di immagini, app bloccate, filmati tagliati/censurati e così via. Tanto è bastato a convincere Google a ritirare il Play Store dalla Cina (anche se stanno circolando voci relative ad un ritorno). 

Tuttavia, stranamente, ad Apple era stato consentito di diffondere i propri prodotti in relativa tranquillità. Bene, la pacchia è finita. Infatti, secondo le ultime notizie, sembra che il governo cinese abbia deciso di bloccare l’accesso a film e book store di iTunes. La motivazioni della manovra non sono ancora chiare, ma potrebbe trattarsi di una questione di concorrenza.

Parlando al New York Times, Daniel H. Rosen, uno dei soci fondatori di Rodio Group (una ditta specializzata nell’economia cinese), ha suggerito che l’evento ha avuto luogo a causa del fatto che la nazione è interessata a promuovere le imprese cinesi cercando di ridurre l’impatto dei prodotti (come iTunes) delle aziende di tecnologia straniere come Apple.

Cupertino non è stata l’unica società colpita dal fenomeno è, come suggerito dalle ultime news, il governo cinese si sta preparando ad agire anche contro IBM, Qualcomm e Microsoft (solo per citarne alcune) in quanto questi vendor si sarebebro “stabiliti troppo stabilmente nell’industria base del Paese“.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA