Intel vuole che la connettività USB-C rimpiazzi il jack per le cuffie

usb-type-c-640x360

A quanto pare Apple sta affrontando un periodo difficile per mantenere il primato in ambito di nuove funzionalità dei suoi device. L'anno scorso girava voce che gli iPhone 6s / 6s Plus sarebbero stati equipaggiati con schermi sensibili alla pressione, ma Huawei è riuscita (seppur con poco clamore) ha battere l'azienda sul tempo. Ultimamente si è ipotizzato che l'iPhone 7 non disporrà del jack per le cuffie ma, anche in questo caso, Leeco è riuscita ad anticipare le mosse di Cupertino.

Detto questo, se l’idea di schermi pressure-sensitive non appare ancora come una priorità assoluta, non si può dire lo stesso per l’abbandono del jack per le cuffie. Ciò è dimostrato dal fatto che, nel corso del Shenzen developer forum di questo mese, Intel si è detta interessata a lasciare alle spalle il jack standard da 3,5 mm in favore di connettività come quella di tipo USB-C.

Non che il jack attuale risulti una tecnologia obsoleta, ma il vendor sembra volersi rivolgere verso il futuro, adottato connessioni “più digitali”. Lo standard attuale è di tipo analogico, ma il passaggio a USB-C, e quindi ad una connessione digitale, permetterebbe agli utenti di fruire di un audio più “pulito”. In aggiunta a ciò, la connettività USB-C potrebbe consentire alle cuffie di monitorare valori vitali come la temperatura corporea e così via.

Naturalmente resta da vedere quanti OEM siano pronti ad abbracciare l’idea ma, con il supporto di Intel, è probabile che molte società inizino ad adottare questo tipo di tecnologia. Ad ogni modo se il digitale sembra la via del futuro, vi sono ancora molti affezionati del vecchio vinile e degli amplificatori! Quale tendenza avrà la meglio?!

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA