Nasce Manabù: la start up italiana dedicata alle ripetizioni online

manabu

Ecco Manabù, la start up 100% italiana che fornisce un innovativo servizio di ripetizioni online e garantisce a studenti, docenti e (per la prima volta) genitori tutti gli strumenti per svolgere e gestire al meglio le ripetizioni finalmente senza limiti e confini geografici.

Lo studente in cerca di supporto formativo e didattico – o il genitore desideroso di aiutare il proprio figlio – possono trovare tramite il servizio docenti qualificati disponibili ad impartire lezioni in diverse materie, dalle più classiche – come matematica, chimica e inglese – alle più insolite e impegnative, come danese, anatomia o geografia astronomica.

Manabù, il cui nome deriva dal termine giapponese che significa “apprendere per imitazione”, è uno strumento facile e intuitivo da utilizzare sia per gli studenti in cerca di aiuto, sia per docenti e genitori. Proprio questi potranno creare il proprio profilo sulla piattaforma e associarlo a quello dei figli, così da poter prenotare essi stessi la lezione, monitorare l’andamento dei loro progressi e dialogare online con i docenti.

Manabù mette a disposizione una serie di tecnologie utili a rendere lo svolgimento della lezione il più comodo e profittevole possibile. Ogni lezione si svolge in un’aula digitale, in video chat attraverso la propria webcam, ed è supportata da una lavagna interattiva condivisa per scrivere, confrontarsi e svolgere esercizi online in tempo reale insieme al docente.

A fine lezione, lo studente può lasciare il proprio feedback al docente, contribuendo in tal modo a costruire una graduatoria utile sia a orientare la scelta di studenti e genitori, sia a migliorare le selezione del panel di docenti iscritti al servizio.

Manabù è la prima e finora unica piattaforma pensata e realizzata avendo in mente tutti e tre i protagonisti della esperienza formativa (genitori, studenti e professori) e l’unica realtà che ha sviluppato un ambiente per l’erogazione delle lezioni online attraverso una vera e propria aula digitale con funzionalità ricche ed avanzate, quali quella di tramutare un qualsiasi tablet in una tavoletta grafica a disposizione di studente e insegnante per lavorare con scrittura naturale sulla lavagna digitale.

Ci piace pensare a Manabù come uno strumento che contribuisca alla riduzione dei problemi di educational divide consentendo a tutti di accedere a qualunque docente, a prescindere da dove si vive e ci si trova – afferma Paolo Leggio, fondatore della società – uno strumento basato su immediatezza e semplicità d’uso frutto di migliaia di ore di programmazione, ognuna delle quali spesa nel rendere la piattaforma il più semplice e chiara possibile”.

Abbiamo creato Manabù con l’intento di dare la possibilità di condividere la conoscenza e il sapere tra persone, anche a distanza e senza limiti” commenta Laura Chiossone, fondatore di Manabù. “Crediamo fortemente nella meritocrazia, per questo abbiamo voluto sviluppare un sistema di rating chiaro ed efficace dei docenti con la consapevolezza che lo studio, la formazione e i giovani sono la colonna portante del futuro di un paese”.

Tags :Sources :Comunicato stampa Manabù