Google Play segnalerà agli utenti se un’app contiene pubblicità

google-play-ads-640x360

Come di certo saprete esistono molte app gratuite. Ma allora, vi chiederete, come fanno gli sviluppatori a guadagnarci qualcosa?! Molto semplice: quando non vi è un costo per il download dell'app, i creatori di quest'ultima possono avere un guadagno attraverso gli annunci pubblicitari.

Tuttavia può capitare che i contenuti pubblicitari siano fastidiosi ed invasivi e finiscano per rovinare l’esperienza degli utenti. Proprio per questa ragione Mountain View ha iniziato ad inserire nel Play Store delle note, segnalando le applicazioni che contengono inserzioni. Come potete vedere nello screenshot qui sopra, la nota è posta accanto l’avvertimento che segnala che il software viene fornito con acquisti in-app.

Dunque, se siete il tipo che preferisce la applicazioni ad-free, questo avvertimento non potrà che esservi utile nello scegliere quali app installare o meno sul vostro telefono, evitando brutte sorprese. Come abbiamo detto, alcune pubblicità possono essere davvero fastidiose, basti pensare al fatto che queste ultime possono persino occupare l’intera schermata dello smartphone per alcuni secondi.

Inizialmente questo tipo di etichettatura era un requisito per tutte quelle applicazioni parte del programma Designed for Families di Google, ma sembra che la società abbia deciso di estenderla a tutti le app che contengono annunci pubblicitari. Cosa ne pensate?

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA