Il Giappone perde un satellite in orbita, si è trattato di un errore del software?

hitomi-satellite-640x353

Siamo sicuri che a molti di voi sia capitato di incappare in qualche tipo di errore durante l'aggiornamento di un software. A volte un aggiornamento potrebbe infatti risultare un'esperienza "colma di bug" risolvibile solamente tramite la release di una patch da parte della società produttrice di un determinato software. Ad ogni modo potrebbe capitare che un aggiornamento risulti talmente colmo di errori da causare il blocco del device, rendendolo inutilizzabile.

Tuttavia la prossima volta che vi lamenterete di un pessimo aggiornamento potrete consolarvi pensando al satellite giapponese Hitomi il quale, almeno per ora, sembrerebbe essersi perso nello spazio. La causa?! Sulla base delle prime speculazioni la colpa sarebbe appunto di un aggiornamento software che ha mandato in tilt il sistema del dispositivo. Un errore incredibilmente costoso: il satellite è costato all’agenzia spaziale giapponese ben 285 milioni di dollari tra osservazioni programmate, ricerca e costruzione. Detto questo si ipotizza che la causa della “deriva” del satellite nello spazio sia da identificarsi in un errore nell’aggiornamento del software, ad ogni modo l’agenzia spaziale ha provveduto a chiarire che si stanno sondando anche altre ipotesi.

In una dichiarazione pubblicata da JAXA, l’ente ha dichiarato: “JAXA esprime il suo più profondo rammarico per la sospensione delle operazioni ASTRO-H ed estende le sue scuse a tutti coloro che hanno sostenuto il progetto ASTRO-H, credendo negli ottimi risultati ottenuti. JAXA si scusa inoltre con i partner esteri e nazioni, tra cui la NASA, e con tutti gli astrofisici giapponesi e stranieri che stavano considerando l’ipotesi di utilizzare i risultati ottenuti da ASTRO-H per i loro studi.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA