Microsoft lavora ad un sistema anti nausea per i device VR – VIDEO

microsoft-vr

Uno dei principali problemi relativi alla realtà virtuale risiedeva nel fatto che quest'ultima poteva causare cinetosi, e dunque nausea. Tuttavia sembra che oggigiorno device come l'HTC Vive e l'Oculus Rift abbiano fatto passi da gigante nel contrastare questo tipo di problematiche, seppur senza averle ancora risolte del tutto.

Ad ogni modo supponiamo che molto dipenda dalla sensibilità del singolo individuo, basti pensare al fatto che alcune persone soffrono fenomeni di nausea solo per essere seduti sul sedile posteriore di auto, mentre altre non patiscono neanche percorrendo in auto dei tortuosi tornanti montani. Indipendentemente da ciò, il problema va comunque affrontato e sembra che Microsoft voglia far la sua parte nel porre fine al fenomeno.

Microsoft research ha infatti messo a punto un metodo economico e semplice per combattere la nausea durante l’utilizzo dei device VR: inserire dei LED low cost all’interno dei dispositivi. I LED fungono da limitatori del campo visivo e, secondo la società, permettono agli user di rimanere più a lungo nella realtà virtuale senza l’insorgere della nausea.

Secondo il vendor, “i risultati ottenuti mostrano che i display con scarsa visuale periferica sono utili nel trasmettere le informazioni periferiche migliorando la consapevolezza della situazione, contribuendo a ridurre la cinetosi nelle persone a rischio nausea“.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA