Airbnb vuole che host ed ospiti interagiscano di più

tesla_airbnb-640x388

Airbnb risulta la soluzione ideale per chi cerca un posto per dormire più economico rispetto ad una struttura alberghiera e che, magari, possa contenere più persone rispetto ad una classica stanza d'hotel. Tuttavia sembra che, escluse la prenotazione di una camera e l'invio di messaggi relativi a logistica ed orari, l'interazione tramite la piattaforma risulti alquanto limitata.

Infatti, molto spesso, i proprietari lasciano la chiave in della casa in un posto prestabilito e, qualche volta, lasciano un cesto di benvenuto con qualche riga su un bigliettino. Ad ogni modo i fondatori del servizio pensano che ciò debba cambiare e stanno prendendo in considerazione l’idea di aumentare la quantità delle interazioni tra host ed ospiti.

Parlando a BBC India, il co-fondatore di Airbnb, Nathan Blecharczyk, ha sostenuto che gli utenti del sito sono fortemente interessati a creare connessioni personali e, proprio per questa ragione, lo staff del servizio sta pensando a nuovi modi per creare interazioni tra host e ospiti come escursioni, sport e così via. “Sappiamo che i nostri utenti bramano esperienze di viaggio autentiche per immergersi nella cultura, mentre ripudiano esperienze di ‘commodity’“.

Aggiungendo: “Ad ogni modo connettere gli utenti a persone reali con le quali passare del tempo di qualità è qualcosa non ancora disponibile del mondo dell’ospitalità professionalizzata. Stiamo pensando al di là dell’alloggio.” Si tratta di un’idea interessante, ma voi cosa ne pensate? Preferireste interagire di più con i vostri host/ospiti?

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA