La stampa 3D contribuisce a rendere le sedie a rotelle più confortevoli

3d-printed-wheelchair-640x452

La stampa 3D è utilizzata per varie finalità, ma uno dei punti di forza di questa tecnologia è senza dubbio la possibilità di stampare qualsiasi cosa secondo le proprie specifiche, senza doversi affidare a design preimpostati. Infatti, recentemente, la società di design con sede a Londra Layer, ha rivelato una sedia a rotelle stampata in 3D che, secondo l'azienda, aumenterà la comodità degli utenti.

Questo particolare device è stato in lavorazione per gli ultimi 6 mesi, periodo nel quale il vendor ha lavorato con pazienti e medici con la finalità di creare una sedia a rotelle più comoda. Uno dei motivi per cui la sedia potrebbe risultare più confortevole risiede nel fatto che ogni copia viene creata sulla base delle misure del corpo dell’utente stabilito, una vera e propria sedia a rotelle su misura!

Per esempio l’appoggio dei piedi si basa sulla lunghezza e sulla forma dei piedi dell’utente in posizione seduta e, dato che ognuno di noi tende a sedersi in maniera diversa, questo accorgimento risulta davvero importante in termini di comfort. Naturalmente le sedie a rotelle su misura non sono una novità, ma il progetto Layer richiede appena 2 settimane di produzione, un’attesa decisamente inferiore rispetto alle 8 settimane richieste dagli altri produttori.

Secondo Benjamin Hubert, il fondatore di Layer, “È come stampare qualcosa direttamente sul corpo, al posto che produrre qualcosa sulla base delle misure prese con un righello. Siamo in grado di fornire un altissimo livello di precisione compensando ed emulando la forma del corpo“.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA