Ubisoft: lo streaming potrebbe presto rimpiazzare le console

xbox-playstation-wall-e3-2013-b-640x365

È facile capire perché in passato le console abbiano avuto motivo di esistere. Questo perché i PC progettati per il gioco erano semplicemente troppo costosi per l'utente medio di computer e le console hanno invece permesso agli user di utilizzare tutti i tipi di videogame, senza preoccuparsi di essere in possesso di un hardware abbastanza potente. Oggi questa realtà sta venendo meno, in quanto i computer stanno diventando sempre più accessibili.

Ciò vuol dire che le console faranno la fine dei dinosauri? Il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, sembra pensarla così, e crede inoltre che lo streaming potrebbe prendere il posto delle console nelle nostre abitazioni. Sappiamo tutto ciò grazie ad un report finanziario della società, riportato da GameSpot.

Secondo Guillemot, “per quanto riguarda le console, ci aspettiamo di assistere al lancio di nuove console che continuino ad alimentare il mercato, ad ogni modo crediamo che prima di assistere al lancio di una nuova tipologia di console dovremmo ancora attendere l’esordio di una generazione di questo tipo di dispositivi.” Per quanto riguarda lo streaming il CEO ha dichiarato: “Pensiamo che lo streaming necessiti di una grande quantità di banda larga. Pensiamo che si tratti di un fenomeno in crescita ma, per il momento, ci vorrà un po’ di tempo prima che questo metodo diventi più popolare.

Ad ogni modo questa dichiarazione sembra fare l’eco alle dichiarazione del Chief Competition Officer di EA Peter Moore, il quale si era espresso dichiarando che lo streaming era il vettore di gioco del futuro. Detto questo Moore e Guillemot non sono i soli a prevedere un'”estinzione” delle console infatti, nel 2014, il CEO di NVIDIA aveva suggerito la medesima tesi.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA