Mark Zuckerberg ha risposto alle accuse di censura dei Trending Topics di Facebook

iran-summons-zuck

Come potreste aver sentito Facebook è attualmente coinvolto in delle polemiche relative alla feature Trending Topics. Le notizie finora diffuse hanno suggerito che il social abbia fatto affidamento a curatori umani per creare Trending Topics, che a loro volta avrebbero censurato alcune notizie ritenute più "conservatrici" da parte dell'azienda.

Facebook ha rilasciato una dichiarazione parecchi giorni fa negando questo tipo di affermazioni, ed ora sembra che il CEO del social network Mark Zuckerberg abbia deciso di dire la sua, facendo eco alle dichiarazioni precedentemente diffuse dall’ufficio stampa della società, che sostengono che le linee guida di Facebook non permettono la supremazia di un punto di vista su un altro.

Secondo Zuckerberg, “questa settimana alcune notizie hanno suggerito che gli appaltatori di Facebook affidati alla sezione Trending Topics hanno messo a tacere alcune storie con punti di vista conservatori. Prendiamo queste notizie molto sul serio e stiamo conducendo un’indagine completa per garantire che le nostre squadre hanno svolto il loro compito in maniera professionale e corretta“.

Il CEO ha inoltre aggiunto: “Non abbiamo trovato alcuna prova a sostegno di queste tesi. Se troveremo qualcosa che va contro le nostre linee guida, potete stare certi che adotteremo delle misure drastiche per affrontare il problema“. Detto questo, nonostante le smentite, un set di linee guida ottenuto da The Guardian ha rivelato come gli editor possano immettere dell storie in Trending Topics e abbiano la possibilità di bloccare determinati argomenti.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA