Eric Schmidt ha ammesso di avere un iPhone 6s

iphone-se-618x640

Essere a capo di un'azienda non è un compito facile. Prima di tutto, bisogna avere le qualità necessarie a guidare un'azienda e bisogna essere d'esempio. Inoltre, è altamente probabile che ogni singola cosa che facciate sarà passata al microscopio da chi sta sotto di voi e se questo succede al capo di Alphabet, Eric Schmidt, la cosa ha risonanza mondiale. L'ultima "scoperta" è che Schmidt ha un iPhone, come lui stesso ha ammesso.

Alphabet, per chi ancora non lo sapesse, è l’azienda madre di Google che, a sua volta, produce Android, il principale concorrente di Apple in campo di telefonia mobile. Ma non è la prima volta che Schmidt è al centro di notizie del genere. Già nel 2009 fu “pizzicato” mentre usava il suo BlackBerry, ma successe mesi prima dell’uscita di Android 2.0 e con il Morotola DROID ancora in lavorazione. Be’, allo Startup Fest di Amsterdam di ieri, Schmidt ha reso noto al pubblico che, oltre ad usare il suo Samsung Galaxy S7, ha anche un iPhone 6s. Già meglio, Eric, perché così la cosa ha un senso.

In questo modo Schmidt può conoscere meglio e avere un’idea più precisa di come si comporta la concorrenza, per non parlare del fatto che Google ha una serie di app per iOS che in questo modo il presidente esecutivo di Alphabet può monitorare costantemente. Quando gli è stato chiesto quale dei due dispositivi sia il migliore, Schmidt ha diplomaticamente risposto: “Il Samsung Galaxy S7 è migliore. Ha una batteria migliore. E chi di voi ha un iPhone sa che ho ragione”. Siete d’accordo?

Tags :Sources :ubergizmo usa