ForcePhone: Ecco l’app che renderà lo schermo del vostro smartphone sensibile alla pressione

forcephone

Da quando Apple ha lanciato l'iPhone 6s ed il 6s Plus con tecnologia 3D Touch, sono circolate numerosi voci relative al lancio di una tecnologia simile anche da parte di altre società del settore. Ad ogni modo sembra che numerose di queste abbiamo preferito non inserire nei propri dispositivi questo tipo di tecnologia a causa dei costi elevati.

In ogni caso esiste un’invenzione che potrebbe cambiare la situazione. Soprannominato ForcePhone, si tratta di un software creato dagli ingegneri dell’Università del Michigan, in grado di fornire un display sensibile alla pressione a quasi tutti gli smartphone. Ad ogni modo la parte migliore dell’invenzione è che quest’ultima non richiede un nuovo hardware in quanto è in grado di lavorare con quello esistente.

La tecnologia utilizzerà il microfono e l’altoparlante del device. L’applicazione emetterà infatti un suono a 18 kHz il quale,  seppur impercettibile all’orecchio umano, potrà essere percepito dal microfono del telefono. In sostanza ogni volta che si premerà il dito contro il display il suono cambierà frequenza con l’intensità della pressione, creando l’effetto 3D Touch.

Secondo il dottorando dell’Università del Michigan Yu-Chin Tung, “equipaggiare un telefono con sensori ingombranti e costosi può risultare una valida alternativa alla nostra soluzione, ma crediamo che i costi aggiuntivi e la laboriosità dell’operazione rendano preferibile il procedimento che abbiamo messo a punto. La nostra soluzione si basa sul concetto che il suono può colmare la lacuna derivante dalla mancanza di alcuni sensori, il tutto senza apportare alcuna modifica hardware. Tutto con un semplice software.

Tuttavia vi consigliamo di non emozionarvi troppo: il software ForcePhone non è ancora pronto per la commercializzazione in quanto la prima versione demo esordirà presso il MobiSys di Singapore dal 27 al 29 giugno.

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA