Snapchat acquisisce un’azienda che ha un software per i selfie in 3D

selfie_3d

È difficile negare che Snapchat sia l'apoteosi del selfie. I tanti filtri dell'app, come quello che permette di mettere delle orecchie da gatto, si basano soprattutto sull'assunto che passiate il tempo a scattarvi selfie e pare che l'interesse dell'azienda nei confronti di questo aspetto stia per manifestarsi nuovamente.

Secondo quanto riporta TechCrunch, pare che Snapchat abbia acquisito un’azienda che possiede un software in grado di scattare selfie in 3D.
L’azienda si chiama Seene e la loro app ha debuttato già da molto tempo: è in grado di scansionare la faccia dell’utente e trasformarla in un modello 3D. Tuttavia, quale fosse lo scopo di quest’app non era chiaro quando è uscita. Ora il senso potrebbe darglielo proprio Snapchat.

Prima che pensiate che l’azienda abbia acquisito Seene solo per aggiungere un filtro, fermatevi e pensateci un altro po’. A quanto pare, Snapchat è più interessata alla tecnologia che permette all’app di acquisire le immagini in 3D, piuttosto che nella possibilità di farla diventare un filtro. O forse sarà comunque un filtro, ma non come obiettivo principale.

Uno dei lati positivi della tecnologia di Seene è che non richiese speciali sensori a infrarossi o fotocamere multiple, al contrario di Project Tango di Google e di Microsoft Kinect. Tutto quello che serve è la fotocamera del telefono. Inoltre si basa anche sulla potenza con cui il vostro telefono processa le foto per creare i modelli in 3D.
Ora non resta che vedere cosa Snapchat deciderà di fare con Seene e la sua tecnologia. Potrebbe anche proporla agli inserzionisti per aiutarli a migliorare la loro pubblicità o, come abbiamo detto, potrebbe essere semplicemente un nuovo filtro per selfie, ma sarebbe un grosso spreco.

Tags :Sources :ubergizmo usa