Uomo sopravvive 17 mesi senza un cuore all’interno del corpo – VIDEO

cuore

Il fatto che molti pazienti muoiano semplicemente perché la lista d'attesa per un trapianto è troppo lunga non è di certo un segreto. Ad ogni modo siamo felici di riferirvi che, di tanto in tanto, la tecnologia riesce a salvare la vita di qualcuno. Chiedetelo al 25enne Stan Larkin il quale ha passato 17 mesi senza un cuore all'interno del suo corpo.

A Larkin ed al fratello maggiore era stata infatti diagnosticata una cardiomiopatia familiare nell’adolescenza, una condizione che causa un lento (ma certo) deterioramento del cuore. Il cuore di Larkin è stato rimosso nel dicembre del 2014 e il ragazzo è diventato il primo paziente del Michigan ad ottenere il SynCardia Freedom Portable Driver, ovvero un cuore esterno da trasportare tramite uno zaino.

Il device pesa 13,5 chili ed utilizza aria compressa per pompare sangue attraverso il corpo. Il dispositivo è stato progettato per l’utilizzo in casi di insufficienza cardiaca totale, quando i macchinari utilizzati per le insufficienze parziali non sono più utilizzabili. Il fratello maggiore di Larkin è stato anch’esso dotato del SynCardia Freedom Portable Driver fino a quando, l’anno scorso, ha ricevuto un trapianto.

Dopo aver trasportato per 17 mesi uno zaino che lo ha tenuto (letteralmente) in vita, Larkin ha ricevuto un cuore il mese scorso. Oggi il giovane è felice, sano e soprattutto grato!

Tags :Sources :Ubergizmo USA