Apple venderà ai fornitori parte dell’energia pulita prodotta in eccesso

solar-panels-640x271

Il fatto che Apple si vanti di essere una società green non è certo un segreto. Per esempio l'azienda ha dichiarato che sarà in grado di operare a Singapore con il 100% di energia rinnovabile. Ebbene, sembra che gli sforzi di Cupertino nel segmento energia pulita si siano rivelati tanto efficaci che l'azienda sta producendo più energia del necessario.

Tanto che, secondo 9to5Mac, il vendor avrebbe creato negli States una nuova filiale di energia denominata Apple Energy, tramite la quale la società metterà in vendita l’energia prodotta in eccesso. A quanto pare Apple sta cercando di far approvare il progetto in modo da poter vendere l’energia prodotta al tasso di mercato e non all’ingrosso, così da riuscire ad influenzare l’andamento dei prezzi energetici.

Supponendo che la manovra abbia successo, la US Federal Energy Regulatory Commission dovrebbe concedere il suo permesso entro circa 60 giorni. Ad ogni modo la decisione di Apple di rivendere energia non è una novità. Non siamo sicuri che l’azienda sarà effettivamente in grado di trarre un profitto sostanzioso dalla vendita di energia ai fornitori, ma una manovra di questo genere consentirebbe a questi ultimi di tagliare le spese relative alla produzione di energia “tradizionale” (specie considerato che andrebbero a compare energia green).

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA