Facebook sta “spingendo” gli utenti a scaricare l’app Moments

moments-cartoons-640x392-facebook

Dal momento che Facebook non sembra aver posto alcun limite al numero di foto da caricare, non ci sorprendiamo nello scoprire che ci sono alcuni utenti che hanno utilizzato il social come uno strumento di backup foto fruibile semplicemente creando un album privato.

In ogni caso sembra che la società non voglia più che gli utenti si cimentino in questo tipo di attività e, stando alle ultime notizie, ha contattato gli utenti invitando questi ultimi a scaricare l’app Moments. L’applicazione, lanciata lo scorso anno, si concentra sulle foto private permettendo agli user di scegliere con chi condividerle.

Non si tratta di nulla di nuovo, ma di una semplice app dedicata. Secondo la mail di notifica inviata da Facebook ai suoi iscritti, pare che la società provvederà a cancellare gli album privati di foto sincronizzate tramite smartphone e che, se si vorrà mantenere le foto in questione, bisognerà scaricare Moments.

Sappiamo che in passato il social è già stato piuttosto “invadente”, abbiamo infatti assistito all’imposizione di utilizzare Messenger al posto della semplice sezione chat inclusa nelle vecchie versioni dell’app Facebook.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA