LG lavora ad un telefono con ricarica wireless a risonanza magnetica

lg-g5_hands-on_23-640x359

La tecnologia della ricarica wireless viene solitamente vista come una cosa curiosa. Questo perché se da una parte non richiede all'utente di collegare il telefono all'alimentazione, serve comunque che lo smartphone sia appoggiato sul pad adeguato e questo implica che ogni volta che dovete rispondere ad una telefonata o mandare un messaggio, dovete prendere in mano il telefono interrompendo la ricarica. Insomma, wireless fino ad un certo punto.

Tuttavia, secondo quanto riporta Business Korea pare che G stia lavorando ad uno smartphone che supporta la ricarica tramite risonanza magnetica. Cosa significa? Significa che il telefono si basa su onde magnetiche per ricaricarsi e che il raggio delle onde sarà di diversi centimetri rispetto ai pochi millimetri dell’attuale sistema di ricarica wireless.

Di conseguenza, significa che gli utenti potranno muovere il telefono dalla carica senza che questa si interrompa. La notizia dice anche che il raggio d’azione che LG è riuscita a raggiungere al momento è di circa 7 cm e che sarà in grado di caricare dispositivi da 7 watts. Nessuna indiscrezione su quando questo telefono sarà rilasciato, ma pare che sia una questione di mesi.
Detto questo, la ricarica wireless a lungo raggio è già stata sperimentata prima, ma finora nessuno l’aveva commercializzata. Quindi se LG avrà successo, saranno i primi sul mercato. Fino ad allora, fate appello ad un po’ di scetticismo.

Tags :Sources :ubergizmo usa