Project Scorpio non utilizzerà la tecnologia VR Microsoft

microsoft-hololens-hands-on-02-640x367

Microsoft ha da poco confermato che la console Project Scorpio supporterà la realtà virtuale. Tuttavia la domanda è: come sarà utilizzata sulla console la tecnologia VR? Si tratterà di una tecnologia Microsoft? Dopo tutto abbiamo sentito dire che la società si sta adoperando per la creazione di un proprio hardware VR.

Purtroppo (o per fortuna per alcuni) per i gamer, non sarà questo il caso. Nel corso di un’intervista per Wired, il “boss Xbox” Phil Spencer ha confermato che Microsoft non lancerà un proprio hardware VR. “In questo momento non siamo concentrati sulla produzione di un nostro device VR“. Spencer ha inoltre osservato che l’obiettivo è quello di consentire a molti produttori hardware di “fare progressi in quel frangente.”

Spencer non ha menzionato specificatamente quali dispositivi funzioneranno con Project Scorpio, ma sembra proprio che Microsoft stia cercando di fare in modo che i giocatori non siano costretti ad utilizzare un solo device (come nel caso del PlayStation VR, compatibile solamente con PS4). Spencer ha inoltre sottolineato che la motivazione dietro le specifiche aggiornate Scorpio è da rintracciarsi nel fatto che le console attuali non dispongono della potenza necessaria.

Secondo Spencer, “quando abbiamo discusso con gli sviluppatori VR, la capacità e le specifiche hardware necessarie alla creazione di una console VR corrispondevano a circa 6 teraflop i quali, chiaramente, non sono disponibili con le console odierne.” Project Scorpio dovrebbe esordire nel 2017, speriamo di potervi fornire presto ulteriori dettagli.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA